Partecipazione a EcoVersilia

Nota. Sintesi della discussione avviata nella mailing list. La discussione prosegue nei commenti.

La proposta di EcoVersilia è occupare lo spazio di giovedì 2 giugno (festivo) dalle 10 alle 12 per la  presentazione delle azioni intraprese, delle finalità e delle proposte del movimento. Il tema della giornata è  territorio e beni comuni. Inoltre più si propone di partecipare anche ad altri incontri già in programma: sul tema agricoltura venerdì 3 dalle 10 alle 12 si parlerà di occupazione e agricoltura biologica, coinvolgendo il distretto biodinamico lucchese e Toscana biologica,  sabato 4, sempre alla mattina,  il tema è “come difendersi dall’inquinamento” con la partecipazione del comitato mamme no inceneritori e il comitato fiorentino per l’acquisto collettivo di centraline per misurare lo smog (parteciperà anche il comitato no-carbone di La Spezia)
Titolo e sottotitolo dell’incontro vanno inviati entro sabato mattina 9 aprile.

Proposte emerse via mail

Max: 
Al di là dell’importante spazio che verrebbe concesso il 2 giugno e sul quale è necessaria una indicazione collettiva e condivisa, io mi rendo disponibile per coprire un 30-40 minuti in un altro spazio, allo scopo di proporre al pubblico la “costruzione di una rete di resilienza” utilizzando l’esercizio che qualcuno di voi già conosce. Attività giocosa ma finalizzata, da farsi nel prato della Villa.

Gennaro:
 sarei lieto, se interessa, di leggere qualche pagina dai QUADERNI DI STORIA E CULTURA VIAREGGINA sull’opera di Galileo Chini in Versilia, che ritengo un esempio ante litteram di PERMACULTURA.

Stefania:
 Luogo Comune, all’interno di Verso la transizione,  vorrebbe partecipare  ad Eco Versilia organizzando uno scambio di semi, tra sabato pomeriggio e domenica. Basterebbero i semi e la sistemazione di un tavolo o di un plaid da qualche parte…Potrebbe andare bene a tutti voi?
Riguardo all’incontro dedicato a Verso, dopo una veloce introduzione, si potrebbero elencare tutte le realtà che stanno cercando di collaborare, accennando velocemente ai vari progetti in corso e incoraggiando la partecipazione di altre esperienze  in atto che ancora non conosciamo. Se ce la facessimo, potremmo tradurre il tutto su di un volantino da distribuire agli interessati.

Serena:  non conosco bene Eco versilia dal punto di vista organizzativo: quello che ci propongono mi pare sia una presentazione x cui dovremmo fornire un titolo, oppure dovremmo fare anche altre proposte per gli altri temi cui bindi accenna?

Per me va bene confrontarci per via telematica (anche se mi sembra difficile poi sintetizzare tutti i contributi)oppure potremmo anche vederci a inizio settimana in un sottogruppo che poi sottoponga quanto pensato a tutti gli altri per via telematica. …


Marco:
certamente è un’occasione per farci conoscere e più siamo meglio è.
L’approccio informale è perfetto,favorisce la partecipazione.
Presentare il territorio con le sue potenzialità e criticità.

Annunci

4 pensieri su “Partecipazione a EcoVersilia

  1. versolatransizione ha detto:

    La riunione di venerdì 8 aprile ha elaborato un titolo/argomento da proporre per il 2 giugno a Ecoversilia: “Resilienza in Versilia. VersO la rete della collaborazione”. Sarà uno spazio dove racconteremo la nascita del gruppo, chi sono e cosa fanno i partecipanti, invitando il “pubblico” di EcoV a fare altrettanto, nell’ottica di puntare a stringere sempre di più sulla creazione della famosa rete della collaborazione di cui stiamo discutendo da tempo. Questa proposta così formulata sarà inviata agli organizzatori del festival. Si è deciso anche di sostenere la proposta dello scambio di semi che l’associazione Luogo Comune ha intenzione di organizzare, sempre all’interno di EcoV, perché ci piace molto. Ricordiamo inoltre che al festival parteciperanno anche Max con un suo workshop e Comunità Interattive/Aria familiare con un altro evento

    Mi piace

  2. versolatransizione ha detto:

    Nuovo titolo rielaborato con gli organizzatori di Ecoversilia: La Transizione. Verso la rete della collaborazione: costruire comunità resilienti.
    Incontro organizzato dalla rete VersO la Transizione della Versilia. Intervento di Max Strata e confronto e dibattito con la società civile
    La mattinata del 2 giugno sarà dedicata interamente alla transizione dalle 10.30 alle 13.00 (alle 10 ci sarà il taglio del nastro)
    A fine incontro Max per 45 minuti farà un’introduzione alle pratiche di gestione/organizzazione dei gruppi per il cambiamento sociale sul tema dello sviluppo/potenziamento della resilienza locale così suddiviso:
    – breve introduzione teorica (da fare nella tensostruttura)
    – esercizio/gioco (molto coinvolgente) sulla rete di resilienza (da fare sul prato della Villa)
    Nello stesso giorno, nel pomeriggio, ci sarà anche Maurizio Pallante con il concetto di decrescita selettiva

    Mi piace

  3. versolatransizione ha detto:

    L’organizzazione di Ecoversilia ci comunica di essere stata contattata da Sara Capuzzo di E’ nostra che però quest’anno non avrà spazio per una conferenza specifica. Gabriele B. ci fa sapere che se vogliamo parlarne noi, va bene. La cooperativa sarà presente con uno stand

    Mi piace

  4. alberto tonacci ha detto:

    ciao, e se per la biciclettata di domenica 8 maggio, oltre che conoscerci e farci conoscere e stare insieme fosse l’occasione di riempirla di un contenuto molto attuale e credo in sintonia con i nostri principi transizionisti, cioè volantinaggi e info sul trattato di libero commercio tra europa e usa?
    alberto tonacci

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...